Archivio mensile:giugno 2017

Marchi di tutela simbolo di qualità degli alimenti

marchio-tutela-dopA tutela dei prodotti di qualità

Ogni consumatore quando acquista dei prodotti alimentari, dovrebbe cercare in essi due caratteristiche fondamentali, la salubrità e la genuinità. Ma cosa vuol dire?

La salubrità di un alimento consiste nel garantire, al momento dell’acquisto, il consumatore dell’assenza di alterazioni potenzialmente dannose per la salute; invece si parla di un alimento genuino quando è conforme ai requisiti di legge, ovvero quando le materie prime impiegate sono autentiche ed in alcuni casi a filiera corta o meglio del territorio di origine (svariati gli esempi che possono ricondurre ad ingredienti di non provata genuinità, uno  può essere l’aggiunta di acqua nel vino, nel migliore dei casi).

Per tutelare i prodotti alimentari di qualità, da tali rischi, la comunità europea ha emanato norme “ad hoc” che prevedono il rispetto di una serie di regole di produzione, che sono contenute nel cosiddetto “disciplinare di produzione“, ed un capillare sistema di controlli volti a rendere efficaci tali leggi. Un intero sistema di regole, controlli e sanzioni ideato per tetelare i consumatori ed i tanto decantati marchi di tutela. I più noti e diffusi sul territorio nazionale ed internazionale sono:

Leggi il resto di questa voce

Annunci

Gioacchino Toma, il sorriso della sua Gioconda.

InMostraBlog.com

gioacchino_tomaTòma, Gioacchino. – “Pittore (Galatina, Lecce, 1836 – Napoli 1891). Autodidatta, nel 1855 si stabilì a Napoli dove, attivo come ornamentista, esordì dipingendo alcune nature morte. In contatto dal 1857 con i gruppi di cospirazione antiborbonica, combattè nel 1860 a fianco di Garibaldi. Dal 1861 T. cominciò a dipingere, con sensibilità vicina a quella di F. Palizzi e D. Morelli, opere che risentono, nella scelta dei temi, dei suoi ideali politici (Roma o morte, 1863, Lecce, Museo civico) maturando un linguaggio personale caratterizzato da un naturalismo dai toni sobrî e da una visione intimista accompagnata da sottili ricerche di effetti di luce, tenue e smorzata (Roma, Galleria nazionale d’arte moderna: Il viatico dell’orfana, 1877; Luisa Sanfelice in carcere, 1877). Nominato in seguito (1878) professore di disegno all’Accademia di Napoli, dal 1879dipinse anche piccoli paesaggi, marine…

View original post 1.251 altre parole