Archivi Blog

Cibo e Colore: l’arte in cucina

La psicologia del colore nella realizzazione di un piatto 

Dopo l’articolo dello scorso gennaio 2015 sul cibo nell’arte pittorica è doveroso trattare l’importanza del colore nell’elaborazione delle pietanze, importanza da considerarsi sia per quanto riguarda il rapporto sostanziale tra colore e nutrienti del cibo, sia per l’aspetto più formale del colore ed dei suoi messaggi subliminali percepiti dalla psiche. Il colore dunque quale  “trait d’union” tra l’arte nella sua più elevata accezione e l’effimera omologa arte culinaria.

“Con la modernizzazione della gastronomia l’estetica del piatto ricopre un ruolo essenziale poiché crea un connubio perfetto tra varie sfere sensoriali inoltre appare come specchio della società che ovviamente subisce influenze culturali e artistiche in base al momento storico. Tanto è vero che un bel piatto, nel momento della degustazione potrà sembrare molto più buono.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

A Merano si parla di: “Alimentazione e cibo nelle encicliche papali”

Prof. don_Paolo_RennerNon si vive di solo pane (citazione del Deuteronomio), così inizia la conferenza del Prof. Don Paul Renner tenutasi ieri, alle 15:30, presso il Centro della cultura di via Cavour, a Merano (Bz). L’intervento è stato un racconto piacevole e ricco di aneddoti sul valore che il cibo ha avuto nei diversi periodi storici, della travagliata esistenza umana. Un excursus partito dulla moderna ristorazione veloce ed etnica dove, ormai, il cibo è solo un bisogno da soddisfare il più in fretta possibile, soffermatosi sull’importanza semantica della parola “cibo” (il cibo non solo per mangiare), per poi continuare con il valore dato, dalla Chiesa e dalle encicliche papali, al bene primario per antonomasia.

Leggi il resto di questa voce

Tortelli di Natale

Tortelli di ricotta, radicchio e castagne

Una giornata grigia, la voglia di qualcosa di buono e alcuni ingredienti imperdibili e sempre presenti (vista la stagione) nella mia dispensa: ricotta fresca vaccina, radicchietto rosso e castagne (bollite e tritate finemente al coltello); questi gli ingredienti principali per il ripieno dei miei tortelli (o tortellacci) da 15-20 gr./pz. Insomma come dire che con dieci tortelli si rimane sazi fino a sera. Un piatto unico che stimola le papile gustative con un contrasto dolce-amaro che ho scoperto gradire molto.

  Leggi il resto di questa voce

Zeppole di San Giuseppe

20150326_123149

Zeppole di San Giuseppe

19 Marzo, Festa del Papà e del dolce più buono dell’anno: la zeppola di San Giuseppe. Gustosa, fragrante e delicata, se si rispettano alcune regole fondamentali nell’esecuzione della ricetta secondo la tradizione del Salento (Lecce).

Leggi il resto di questa voce